MUVHE

Informazioni sul museo

Il Museo Virtuale di Storia dell’Istruzione – Museo Virtual de Historia de la Educación (MUVHE) – è uno spazio aperto e vivo che promuove la catalogazione, lo studio, la ricerca, la protezione, la conservazione, l’uso didattico e la diffusione del patrimonio storico-educativo. Concepito come spazio destinato alla visita di ricercatori, docenti, professionisti, studenti e pubblico interessato in generale, pretende attrarre il maggior numero di persone ed enti per diventare, con la loro collaborazione, una zona condivisa della memoria educativa.

In questo momento, il MUVHE si compone di cinque sale a cui è possibile accedere attraverso la piantina del museo. Al loro interno, troverete le schede di catalogazione degli spazi ed edifici educativi, dell’arredo e del materiale scolastico, scientifico pedagogico e, nella biblioteca, dei manuali scolastici e cataloghi del materiale di insegnamento del XIX e XX secolo, oltre a una serie di itinerari o visite tematiche interattive legate ai contenuti delle diverse sale. Inoltre, nel MUVHE troverete una sala di esposizioni. Le visite possono effettuarsi scegliendo una sala e, al suo interno, una saletta determinata in cui poter accedere alle schede dei materiali catalogati ampliando e visualizzando le immagini e le visite tematiche offerte, o mediante ricerche tematiche partendo da un elemento descrittivo. Inoltre, è possibile accedere direttamente alle visite tematiche proposte e alle esposizioni monografiche dal menù principale situato nella pagina principale.

Il MUVHE si può visitare sia dal computer che dai dispositivi mobili. Il museo è dotato degli strumenti necessari affinché i visitatori possano condividere i contenuti nelle diverse reti sociali.

Vi invitiamo a iscrivervi al MUVHE. Grazie al sistema di avvisi del museo, gli utenti potranno ricevere, nella propria casella di posta elettronica, notifiche relative alle notizie del museo, l’inserimento di nuovi materiali nelle sale di maggior interesse o l’apertura di nuove esposizioni e visite tematiche.

Il Museo Virtuale di Storia dell’Istruzione – Museo Virtual de Historia de la Educación (MUVHE) dell’Università di Murcia ha espresso il proprio desiderio di far parte delle iniziative inserite nel quadro dei progetti di ricerca su “La cultura materiale delle istituzione educative nella Spagna del XX secolo: architettura e mobilio scolastico y arredo scolastico e materiale scientifico-pedagogico” (2004-2007) e “Il patrimonio culturale delle istituzioni educative nella Spagna contemporanea (secoli XIX-XXI)” (2007-2010), rispettivamente finanziati, all’interno dei Piani Nazionali di R+S+i, dal Ministero della Scienza e Tecnologia e dal Ministero di Istruzione e Scienza.

Il museo si è nuovamente arricchito con l’inserimento di nuove esposizioni monografiche vincolate al progetto di ricerca intitolato “Il patrimonio storico-educativo nella Regione di Murcia. La memoria dei docenti” sponsorizzato dalla Fondazione Séneca –Agenzia Regionale di Scienza e Tecnologia della Regione di Murcia– (2010-2014). Il rinnovo e la versione attuale del MUVHE sono il frutto del progetto di ricerca di R+S intitolato “Immagine ed istruzione: marketing, commercializzazione, didattica (Spagna, XX secolo)” (EDU2013-42040-P), sviluppato dal 2014 al 2017 e finanziato dal Ministero dell’Economia e Competitività nel Programma Statale di Promozione della Ricerca Scientifica e Tecnica di Eccellenza, nel quadro del Piano Statale di Ricerca Scientifica e Tecnica e di Innovazione 2013-2016.

I responsabili dell’amministrazione del MUVHE sono: María Jesús Bazaco, Dolores Carrillo, José Damián López, José Pedro Marín, María José Martínez, Pedro Luis Moreno, Encarna Sánchez, Raquel Sánchez, Ana Sebastián e Antonio Viñao.